tavolo-allungabile-flag-bonaldo

Tavoli e sedie: come abbinarli

Decidere come impostare gli abbinamenti tra tavolo e sedie è una scelta che oggigiorno può essere abbastanza complicata.

A differenza del passato, in cui tavoli e sedie erano venduti in set del medesimo stile, oggi la tendenza che prevale è quella di vendere separatamente questi due complementi d’arredo e lasciare alla fantasia del cliente la scelta dell’abbinamento che  si ritiene più adatto per il proprio arredamento.

Orientarsi nella scelta di un giusto abbinamento tra tavoli e sedie non è semplice e inoltre l’enorme varietà di oggetti presenti sul mercato di certo non facilita la decisione da prendere.

Tuttavia, ci si può basare su alcuni semplici suggerimenti di tipo pratico che potrebbero rendere meno complicato il momento della scelta.

Per quanto riguarda gli abbinamenti rispetto agli stili, basti sapere che gli accostamenti creativi sono quelli che vanno per la maggiore. Si può pensare di arredare la propria cucina o sala da pranzo legando insieme elementi sia classici che più attuali. Il primo elemento da considerare nell’accostamento di tavoli e sedie è sicuramente quello di porsi ancor prima di scegliere questi due complementi d’arredo, lo stile e l’effetto finale che si vuole ottenere.

Un’altra regola da tener ben presente ogni qualvolta si parli di sedie, è quella di prestare bene attenzione all’ambiente in cui verranno poste.

Se esse saranno adibite alla funzione di sedie da cucina, sarebbe bene scegliere materiali solidi, adatti all’uso frequente (lo stesso vale per i materiali del tavolo) e rivestimenti resistenti a macchie e usura. Nel caso in cui, invece, le sedie dovranno essere posizionate in sala da pranzo, e quindi dovranno abbinarsi magari ad un tavolo più delicato, è possibile dare sfogo alla creatività e alla fantasia senza porsi troppe limitazioni.

Come abbinare le proporzioni di tavolo e sedie

Al momento di scegliere le sedie da abbinare al tavolo (o viceversa), è bene tener conto innanzitutto dello spazio disponibile per accoglierli entrambi.

Nel caso si debba arredare una cucina dallo spazio limitato, sarebbe infatti consigliabile scegliere un tavolo che sia proporzionato all’ambiente e di conseguenza fare in modo che anche le sedie creino il minimo ingombro possibile.

In particolare, bisogna prestare attenzione a dei piccoli accorgimenti, soprattutto per quanto riguarda le misure e le proporzioni delle sedie rispetto al tavolo.

Nel caso delle sedie da cucina, bisogna tener conto che queste non devono limitare o ostacolare il passaggio attorno al tavolo.

Sedie troppo voluminose, con grandi braccioli o con alte sedute sono infatti più adatte ad essere abbinate ad un tavolo da sala da pranzo, a meno che ovviamente lo spazio in cucina non manchi o lo stile dell’arredamento non lo consenta.

Passiamo a qualche esempio pratico di abbinamenti tra tavoli e sedie.

Una proposta molto interessante che comprende l’abbinamento tra il tavolo Barone  e le sedie Shark viene dal famoso marchio Bontempi.

Il tavolo Barone è un tavolo rotondo disponibile in diversi materiali. La particolarità di questo tavolo sta nel design della struttura, formata da tre piedi intrecciati in acciaio, a cui è abbinabile la sedia Shark, sempre di Bontempi, anch’essa con piedi in acciaio e monoscocca in polipropilene in diversi colori, a contrasto con il tavolo.

Una seconda proposta potrebbe essere il tavolo Wave e le sedie Colette di Tonin Casa. Il tavolo è formato da una base ad onda in Baydur, un materiale plastico molto resistente, mentre il piano può essere realizzato in diversi materiali. Le sedie Colette da abbinare a questo modernissimo tavolo sono invece dal sapore un po’ retrò: sono realizzate con lavorazione a capitonnè e hanno uno schienale alto, molto in contrasto con le linee semplici del tavolo.

Come abbinare per materiali e colori le sedie al tavolo

Nell’abbinare materiali e colori tra tavolo e sedie esistono due differenti approcci.

Il primo, che potremmo considerare quello più “tradizionale”, comprende l’abbinamento per stile o materiale del tavolo e delle sedie. Solitamente in questo senso si punta ad un abbinamento tra i materiali strutturali del tavolo e quelli delle sedie. Ad esempio un tavolo con base di metallo troverà accostamento in delle sedie anch’esse dalla struttura metallica o viceversa. Si tratta, questa, di una regola che non deve sembrare limitante. Ognuno infatti può accostare elementi strutturali simili senza però cadere nella banalità, optando per degli elementi che diano un tocco di stile diverso all’insieme.

Secondo un approccio meno tradizionale e più creativo, è possibile invece dare vita a degli accostamenti assolutamente inusuali e creativi, come l’idea di abbinare un tavolo realizzato in materiali naturali come pietra o legno con delle sedie dal design ultramoderno, magari anche colorate.

In questo caso è importante seguire il proprio gusto e la propria creatività, stando ovviamente attenti a non dimenticarsi del buon gusto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *