sedia-seventy-ragno-bontempi-casa-

Sedie di design, modelli e prezzi

Addentrandoci nell’argomento delle sedie di design e soffermandoci sui diversi marchi che sono specializzati in questa particolare tipologia di elementi d’arredo, possiamo cominciare col definire la fascia di prezzo come una delle linee guida nella presentazione di questo argomento.

Partendo dai modelli appartenenti alla fascia più indicata per chi possiede un budget medio-basso, cominciamo col portare qualche esempio pratico nell’ambito delle sedie di design. Sul mercato esiste una varietà molto ampia di sedie e sedute di design, con la possibilità di scegliere il modello che soddisfi i nostri bisogni non solo per quanto riguarda lo stile, ma anche l’aspetto economico.

Non tutti, infatti, possono permettersi di acquistare con tranquillità delle sedie di design dai costi elevati. Proprio a tal proposito, il mercato giunge in soccorso a coloro che in questo caso hanno a disposizione un budget più limitato.

A tal proposito, passiamo in rassegna qualche esempio per quanto riguarda le sedie di design, partendo da quelli più economicamente convenienti.

Un primo interessante esempio è sicuramente quello che proviene dal marchio Scab, che propone la particolarissima e popolare sedia Zebra, della quale esistono numerose varianti più o meno economicamente accessibili. In particolare, prenderemo in esame la classica Zebra 4 gambe, dal prezzo davvero contenuto, ma caratterizzata da un’altissima qualità. Questa particolare seduta è formata da una scocca realizzata in policarbonato foto inciso con una particolare fantasia che la rende immediatamente distinguibile. I colori accesi e brillanti e il design semplice ed essenziale rendono questa sedia adatta non solo ad un contesto domestico ma anche all’utilizzo contract, come elemento d’arredo per bar e ristoranti.

Il marchio Pedrali propone dal canto suo una sedia che è possibile inserire anch’essa fra le sedute di design dal prezzo contenuto. È la celebre sedia Queen, caratterizzata da un design molto particolare, dato soprattutto dalla forma tondeggiante dello schienale. Questa seduta si rifà infatti alle forme delle sedie antiche, reinterpretata naturalmente in chiave attuale tramite l’utilizzo di materiali moderni quali il policarbonato. La particolarità di questa sedia è il suo essere accessoriabile. Esiste infatti la possibilità di aggiungere cuscini di fogge e colori diversi, in tinta oppure in contrasto con i colori della sedia stessa.

Salendo leggermente nella scala per quanto riguarda la fascia di prezzo, troviamo invece il marchio Infiniti, il quale propone al pubblico la sedia Callita. Questa sedia è una delle sedute di spicco del design contemporaneo. Essa porta alle estreme conseguenze la sinuosità delle linee, tramite la sua particolare forma che la rende unica nel suo genere. La struttura è in alluminio, mentre la scocca è realizzata in poliuretano e disponibile in tre colori: rosso bianco o nero.

Coloro che vorrebbero arredare la propria casa utilizzando uno stile d’arredamento più semplice ed elementi di design dal disegno meno impegnativo, potrebbero essere interessati alla proposta del marchio Ingenia, ed in particolare alla sedia Amy.

Si tratta di una seduta dalle linee sobrie, caratterizzata da una grande eleganza nelle forme e nei colori, che la rende adattabile a qualsiasi tipo di arredamento.

Il rivestimento può essere sia in ecopelle che in fibra di cuoio, entrambi disponibili in diversi colori. È ideale sia per un ambiente living quotidiano, sia per l’utilizzo contract per bar e ristoranti.

Il marchio Bontempi offre invece una selezione di sedute di design che si possono collocare in una fascia di prezzo medio-alta. Una proposta interessante di questo marchio di spicco del Made in Italy, per quanto riguarda le sedute di design, non può non ricadere sull’esempio della sedia Clara. Questa sedia dal disegno lineare e pulito è adatta ad ambienti living eleganti e raffinati. Possiede un comodo schienale alto e avvolgente. La particolarità di questa sedia è il bordino, disponibile sia in tinta che in contrasto con il rivestimento della sedia.

Per coloro che puntano all’eleganza ma senza rinunciare ad un pizzico di originalità, la soluzione più adatta proviene dalle sedie firmate Casprini.

Il design che caratterizza questo marchio è assolutamente inconfondibile e riconosciuto in tutto il mondo. Questo, tuttavia, rende inevitabile il lievitare dei prezzi, trattandosi di un prodotto di design dalla qualità elevatissima. In particolare, prendiamo in esame la sedia Caprice Tubo, la cui scocca è realizzata in nylon lucido oppure trasparente, mentre la sua struttura è in acciaio cromato. La particolarità di questa sedia sta nella nel disegno della scocca, caratterizzata da una particolarissima trama che compone la seduta stessa. I colori disponibili per questo modello sono tre: bianco, nero o rosso.

Tonin Casa, rinomatissimo marchio simbolo del Made in Italy anche all’estero, propone Lisetta, una sedia compatta, dalle linee estremamente semplici e pulite, ma caratterizzate da un design straordinario, dovuto anche ai materiali utilizzati nella realizzazione. Questa sedia è realizzata in poliuretano ed è completamente rivestita, per tutta la sua interezza, in pelle, ecopelle o tessuto antimacchia, tutti disponibili in un’ampia scelta di colori. Si tratta ovviamente di uno straordinario prodotto di qualità che quindi finisce per far parte della fascia di prezzo più alta presente sul mercato.

Un ultimo ed importante esempio da riportare appartiene alla casa produttrice Bonaldo. Si tratta della sedia Venere, disponibile sia in versione normale che lounge. È una sedia dalla forma importante. È formata infatti da un’unica linea continua che la rende unica nel suo genere . Proprio per questa sua caratteristica è stata utilizzata, nella sua versione lounge, anche da importanti trasmissioni televisive. È realizzata in poliuretano, con struttura in acciaio. È possibile rivestirla in pelle, ecopelle o tessuto ed anch’essa è adatta sia ad un uso domestico che contract.

Sul mercato è possibile trovare la soluzione più adatta alle proprie esigenze, in modo da accordare il proprio budget alla fascia di prezzo più consona al proprio stile d’arredo, senza dover forzatamente rinunciare ad un elemento di qualità.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *